Prenota la tua vacanza!

Prenota la tua vacanza!

le 'Vie Ferrate' sono affascinanti vie attrezzate che consentono passaggi nel cuore del Brenta sotto le cime e le guglie più maestose

Le vie ferrate delle Dolomiti del Trentino

Le vie ferrate attraversano le Dolomiti di Brenta, il gruppo dolomitico più incontaminato tra i nove sistemi riconosciuti dall'Unesco.

Perchè le vie ferrate delle Dolomiti di Brenta?


Sulle Dolomiti di Brenta non esistono strade carrabili di attraversamento del gruppo, non vi sono centri abitati e non vi è la possibilità di passare dalla Val Rendena fino all'Altopiano della Paganella e viceversa se non 'circumnavigando i 42 km di cime e guglie' o attraversando con le proprie gambe le gole e le bocchette tra una cima e l'altra.Visto le difficoltà del terreno, è stato necessario pensare a degli ausilii predisposti sotto forma di scale o corde che rispondano al criterio di buona sicurezza e relativa semplicità dei percorsi, pur sempre in presenza di una marcata esposizione.
Questo sono le 'Vie Ferrate', affascinanti vie attrezzate che consentono passaggi nel cuore del Brenta, collegando tra loro  rifugi in alta quota in una molteplicità di percorsi a stretto contatto con quel museo geologico all'aria aperta che sono le Dolomiti.

L'emozione di percorrere una via ferrata


L'impegno di chi ha attrezzato questi impervi passaggi rendendoli accessibili a molti è ampiamente ripagato dalle forti emozioni che in ogni escursionista  suscita il contatto con le Cime del Brenta: panorami mozzafiato che cambiano ad ogni gola (detta anche bocchetta), profondi abissi spesso fumanti di nebbie, camminamenti a volte strettissimi ricavati su cenge naturali (chiamate seghe) che percorrono orizzontalmente molte cime, scale fisse per le risalite. Le vie ferrate del Brenta sono tra le più conosciute di tutte le Dolomiti e la fama delle 'Bocchette Centrali', delle ferrate 'Brentari' , 'Castiglioni', del sentiero 'Orsi' hanno ormai superato i confini del Brenta affascinando escursionisti da tutto il mondo.